© 2020 Liblee | P.IVA 08073730015
Cassiopea_
11 followers
Tristezza
29 aprile 2021

Consapevolezza

Tristezza o consapevolezza? A questo punto non lo so nemmeno io: so solo che però ogniqualvolta ascolto le mie musiche metal e ogniqualvolta ripenso al mio ultimo pensiero, al traguardo che vorrò raggiungere nel momento in cui "so" come mi sono sentita quando "la tematica storica", denominata in termini psichiatrici come "ruminazione ossessiva" è ritornata, non ho paura. Un traguardo che sta diventando di giorno in giorno più forte. [...] Non ho più paura. Ho sempre pensato di essere una vigliacca, ma forse sono da sempre stata più forte di come mi sono sempre ritenuta io. E questo forse è un piccolo puntino che mi fa pensare di "non osare" verso il "di più". Ma sapete cosa? La stanchezza è sempre lì. A farmi ricordare che lo sono ancora. Che non basta essere sicuri di "farcela", perché "la tematica" ritornerà. Quasi come un demone cattivo a tormentarmi. E posso permettermi di scrivere tutto questo perché lo so, essendo già la decima volta che essa "ritorna", se non di più, da quando "pensavo" di essere guarita. Ed è questo fatto ad essere collegato alla "consapevolezza di...": spingermi oltre come raramente ho fatto nella vita? Urlare a squarciagola e farmi sentire da "quella cosa che ritorna" a farmi stare male? Così che "essa" capirà di lasciarmi stare? Tutte cose che possono servire, ma "io sono l'unica" che sa quanto potrò spingermi oltre nel momento in cui me la sentirò. Di "avere consapevolezza di..." e nessuno, ripeto il nessuno, mi potrà fermare. [...] No, sbaglio su di una cosa: non sono l'unica che "sa" di questa consapevolezza. Vi sono altre due persone, di cui una è la più importante. E l'altra è un pensiero costante, ma non abbastanza da fermarmi. Da inserire "nel momento in cui" avverrà. Perché è giusto così: io non posso permettermi di pensare a loro due in quel giorno. Né posso permettermi di dire a me stessa un "fermati prima" poiché non lo so nemmeno io fin dove vorrò spingermi, ma posso essere certa di dire che "ho concluso le mie forze". [...]

1
0
0
0
0
0