© 2020 Liblee | P.IVA 08073730015
Hisae_Nihil
16 followers
Rabbia
15 settembre 2020

È così difficile trovare le parole

Mi sottraggo dalle persone che provano anche solo ad abbracciarmi. Mi scanso ed evito il loro contatto. Non riuscendo ad esternare a parole il perché della mia improvvisa scelta, non riuscendo a dire come mi sento quando mi sfiorano, finendo col far scegliere a loro la conclusione. Il tutto a causa di parole che non usciranno mai dalle mie labbra, poiché sono un compendio di cose confuse, che secondo me non si reggono in piedi, perché non riesco a spiegarle. Un semplice "non mi piace" non basterebbe, non è una spiegazione esaustiva. Un "mi fa sentire sporca", ha molti significati fraintendibili se chi ti sta ascoltando, non lo sta facendo davvero. A me non sono mai piaciute le dimostrazioni d'affetto, però serve una spiegazione esaustiva al mio improvviso ritrarmi anche da una carezza. "Mi sento un oggetto", potrebbe anche andare, ma sento che non sono ugualmente le parole adatte... Così rimango in silenzio, lasciando loro credere ciò che vogliono; di per sé è sbagliato anche così. Probabilmente se non l'avessi fatto sin dall'inizio ora non proverei questo senso di rabbia malinconica, causata dalla mia incapacità di riuscir a trovare quelle dannatissime parole al fine di spiegare come mi sento.

2
0
0
0
3
0