© 2020 Liblee | P.IVA 08073730015
Cassiopea_
2 followers
Gioia
1 agosto 2020

Ero sorpresa, ma satura di gioia

Gioia o sorpresa? Forse sono gioiosa ed eccomi qui a scegliere il colore giallo, ma sono sorpresa per quello che è capitato appena svegliata oggi? Sì, ci può stare come spiegazione. Del perché sono indecisa coi colori. Ad ogni modo, here I am: a scrivere di nuovo su questo sito. Non me l'aspettavo per niente, non dopo l'altro. Specialmente non dopo la Calma descritta l'altra volta. Più che altro per me è strano averla al mio interno, questa Gioia. Perché non mi sento di esserlo da tempo, non perlomeno dopo quanto accaduto oggi. Inerente all'aver voluto scrivere pezzi qua e là per un'ispirazione arrivata dal nulla a riguardo una mia vecchia storia. Una vecchia storia lasciata in cartella a invecchiare e diventare piena di polvere, più che altro. Credevo fosse tutto concluso, credevo fosse finita la parte dove io dovessi tirare fuori alcune scene dalla mia testa per poterle buttare su carta digitale. Invece... Invece eccomi qui a condividerlo con voi: oggi ho scritto, ho sistemato, ho revisionato alcuni capitoli di questo mio vecchio romanzo. Il suo titolo è Quelle ciliegie lontane. E ho risentito dopo tantissimo tempo, dopo aver fatto un sogno su di loro, la gioia e la dolcezza della mia protagonista principale, Ruth. Ma anche l'apatia e il violento menefreghismo del mio protagonista principale, Jeffrey. E' stato davvero strano scrivere su di loro. Scrivere di come si sarebbero rincontrati. Scrivere di come avrebbero avuto un nuovo dialogo esplosivo insieme. Scrivere di come si sarebbero di nuovo baciati. Scrivere di come lei avrebbe commesso un enorme sbaglio, ma perché piena di emozioni negative. E' stato un avvenimento importante, quello di oggi pomeriggio. Ero sorpresa, ma satura di gioia. Allora il colore giallo è perfetto.

0
3
0
0
0
0