© 2020 Liblee | P.IVA 08073730015
LaPennadiAriel
x followers
Sorpresa
22 aprile 2021

Dare e ricevere

Da lui si lascerebbe sorprendere ogni giorno, in fondo l'ha sempre saputo. Ma, ciò che non aveva mai considerato prima d'ora è il fatto che possa essere lul a dirle qualcosa che la lascerebbe a bocca aperta. Finora infatti, ha sempre considerato le loro condivisioni come qualcosa in cui era soprattutto lei a ricevere (e lui a dare). E non pensate che ciò avvenga perché il loro sia un rapporto sbilanciato. Infatti, cosa c'è di paritario in una relazione puramente professionale? Apparentemente nulla. Ed ecco, ancora una volta che si conferma la 'stranezza' del loro legame. Lui che impiega tutte le sue migliori energie per farla stare meglio, lei che colpirebbe qualsiasi azione pur di valorizzare al massimo le sue capacità (professionali certo ma, soprattutto, umane).

0
0
0
0
0
0
Alle_96
x followers
Tristezza
22 aprile 2021

Mancanza

Poi vorrei risentire la tua voce, vorrei vederti seduta sulla tua sedia preferita di fianco al nonno, vorrei ascoltare i tuoi consigli vorrei parlarti ti vorrei li per tutti noi: La tua Famiglia

0
0
0
0
0
0
Pepsi23
x followers
Gioia
21 aprile 2021

Incanto Patronus

Expecto Patronum! Così direbbe Harry Potter, evocando il suo magico "Patronus". L'incanto  patronus è un incantesimo che assume la forma di un animale, fatto di luce argentea ed energia positiva, che serve per proteggersi dalle creature oscure. In particolare, il patronus è l'arma di difesa contro i dissennatori, esseri mostruosi senza anima capaci di divorare ogni ricordo ed emozione felice, lasciando soltanto disperazione. Lentamente si perde il senno e la speranza finché il dissennatore risucchia l'anima alla vittima, lasciandola svuotata. Quando sentiamo che le forze positive ci stanno abbandonando e che la nostra anima si sta prosciugando, ecco: abbiamo bisogno di evocare il nostro patronus. Una forza fatta di emozioni e pensieri felici, gioiosi, luminosi, positivi, intensi. Una speranza sfavillante e incrollabile che ci viene in soccorso per sconfiggere i dissennatori e scacciare la paura, il cinismo, l'ansia, l'insofferenza, l'appiattimento. Un guardiano magico che ci salvi e protegga anche in tempi difficili, pieni di mostri e fantasmi che sembrano volerci togliere l'anima e il senno per farci diventare come loro. Perché così è, in Harry Potter ma non solo: dobbiamo essere allegri e luminosi per riuscire a combattere i mostri e restare umani. Questa è la vera magia. Che animale è il vostro Patronus? Che forma ha il vostro pensiero felice?

0
0
0
1
0
0
Lara3054f
x followers
Tristezza
21 aprile 2021

Non trovo silenzio

C'è un momento dove capisci di stare male, di star affrontando qualcosa che ti sovrasta e non ti lascia spazio di ragionare. C'è un momento in cui realizzi qual è il tuo malessere che non ti fa vivere bene le cose di tutti giorni. Arriva per tutti la concretizzazione, il prendere atto del tuo problema, la consapevolezza. Mi sono resa conto di non riuscire a distruggere la causa dei miei mali, di essere sempre succube a quel dolore che fa da sottofondo alla mia vita come una musica da sala. Quando è arrivato quel momento, il dolore è diventato un concerto rock che regna sui miei pensieri, non lasciandomi tempo di pensare, di capire cosa fare, come affrontare una cosa simile. Così ho abbassato il volume. Ho raccolto quel rumoroso concerto e l'ho spostato in un angolo. Rimanendo nell'ignoranza di ciò che sento ho la speranza di vivere come prima, anche se non al 100%. Se ora mi mettessi ad affrontare il mio male non so quando ne uscirei, non ho voglia di affrontarlo, non voglio stare male e odiarmi finché il mio cervello mi dice che è abbastanza. Vivo a metà con un concerto rock in sottofondo, non so se prima o poi riuscirò a sentire solo il silenzio. So solo che non voglio che quella musica mi riempia l'anima e mi distrugga. Non voglio riflettere, voglio sopravvivere per capire come si vive.

1
0
1
0
0
0
LaPennadiAriel
x followers
Gioia
21 aprile 2021

Stabilità

Per quanto si sforzi, non riesce proprio a credere che sia più saggio perseguire la serenità invece della Gioia. Non che la prima non le faccia comodo, sia chiaro. È solo che lei ha bisogno di emozioni forti; e la Gioia, per lei, lo è sicuramente. Perché? Perché è una sensazione di pienezza. La Gioia, infatti, ha il potere di trascinare con sé tutto ciò che la circonda. Perché non ha detto tutto ciò che incontra lungo tutto il suo cammino? Perché ritiene che la Gioia abbia la capacità di sentirsi completa anche quando sta immobile nella sua posizione. E lei, che si professa tanto nemica dell'immobilità, come fa ad essere così attratta da qualcosa che sta (ben) piantato a terra? Perché, in questo caso, la forza è sinonimo anche di stabilità.

1
0
0
0
0
0
Who_Am_I
x followers
Tristezza
20 aprile 2021

Triste per sempre

Nonostante tutto... sono sempre triste...

1
0
0
0
0
0
Sil294
x followers
Amore
20 aprile 2021

❤️

Oggi è stato un giorno difficile ma ringrazio la vera me per avermi lasciato in messaggio positivo da rileggere... E lo sto rileggendo e rileggendo per riequilibrarmi. Ho troppe pressioni e mi sento un po' persa, ma preferisco tenere per me i pensieri tristi. Dobbiamo ispirarci tutti quanti, dobbiamo farci forza perché è da ciò che si crea una vera comunità unità. Sto bene e questo è l'importante. Buona vita

1
0
0
0
0
0
MadWorld
x followers
Rabbia
20 aprile 2021

Essere brutta.....

Chi stabilisce la bellezza? Mi sono rotta il cazzo che gli altri debbano stabilire se io sia brutta o meno. Come se il loro giudizio fosse un lascia passare per vivere in società. io sono la pecora nera, io vivo secondo le mie regole che vanno oltre il fottuto estetismo. io ho un cervello e questo mi interessa

0
1
0
0
0
0
LaPennadiAriel
x followers
Rabbia
19 aprile 2021

Ai quattro angoli del cuore

Dov'è finita la detenzione che l'ha accompagnata fino a pochi giorni fa? Quella che sbandierava ai quattro angoli del cuore? Quella che le faceva dire che no, non si sarebbe fatta più prendere la mano nemmeno dalle delusioni? È noto, infatti, che meno ci si aspetta dalle situazioni che si vivono, e meno sarà probabile rimanere scottati e delusi. Eppure, più passa il tempo, e più lei sembra aver smarrito la capacità di farsi scivolare tutto addosso. Potrebbe giustificarsi dicendo(si) che è tutta colpa della sua sensibilità (eccessivamente) empatica che la porta a vedere tutto in un modo persino abbacinante. Ma no, lei non si fa ingannare così facilmente da sé stessa. Ed è proprio per questo motivo, che ricomincerà ad affrontare tutto con la sua consueta Rabbia grintosa.

0
0
0
0
0
0
Hisae_Nihil
x followers
Calma
19 aprile 2021

Perdersi

Perdersi non è mai stata vista come una bella cosa, a meno che questo non implichi perdersi in una qualche azione, che sia essa la lettura o chissà che altro. Ma io mi sono persa, ho perso me stessa da un po', forse troppo. Mi sono persa da qualche parte ed ora sto cercando di ricostruirmi nel modo sbagliato, un pezzo qua, uno la, frammenti presi da momenti differenti della mia vita e troppo distanti uno dall'altro. Non è la solitudine a farmi questo, né la situazione che tutti in questo momento stanno detestando, no questa è una perdita ch'è iniziata molti anni addietro, solo che ora me ne rendo conto. La cosa strana è che non mi scoccia, potrei fingere che sia così, in fin dei conti, fingo e mento sempre, perché fa comodo, così nessuno si preoccupa ed io posso continuare a vivere le mie giornate in santissima pace. Quindi sì, mi piace questa sensazione di perdere me stessa, che sia essa una cosa sbagliata o meno. Perché dopotutto dentro alla mia testa siamo in quattro e, se una parte di me va persa, significa che a nessuna di noi serviva.

1
0
0
0
0
0