© 2020 Liblee | P.IVA 08073730015
Lazy_B
x followers
Calma
11 agosto 2020

Bella storia, la calma.

Quasi non me la ricordavo nemmeno più, la calma. Quella che ti svuota talmente tanto la testa che riesci a percepire il rumore del tuo cuore, che batte così lentamente e allo stesso tempo così forte. Bella storia, la calma. Erano settimane che non la provavo: i soliti problemi sul lavoro, i soliti battibecchi in famiglia, la solita routine con mio figlio, la solita perpetua battaglia contro me stessa che non riesco mai a vincere. E ora, tutto d’un tratto, puff! La calma. E sai cosa mi serviva? Sesso. Sesso sincero con mio marito. Lo amo ancora, sai? Mio marito, intendo. Nonostante il tempo e la vita, io lo amo e lo desidero come il primo giorno. Anzi no, di più. E ora, all’una di una notte di agosto, accarezzata da un filo d’aria che entra dalla finestra, sono calma.

0
0
0
0
0
0
Barbara
x followers
Rabbia
10 agosto 2020

In Tolleranza

Non sopporto più la persona invadente così tanto da controllare addirittura il mio ultimo accesso in chat e confrontarlo con il tempo di risposta ad un messaggio semplice che decido di curare con calma. Per così poco, mi arrabbio? No, è proprio per questo, perché è poco il motivo dell'insistenza rispetto alle vere avversità che meritano la giusta attenzione. Eh che ca××o!

0
0
0
0
0
0
Gufetta
x followers
Calma
10 agosto 2020

Ricordi

Oggi mare, Versilia, ricordi, lo scenario è quello, e poco importa se il mare non è limpido, per me è casa...c'è una parte di me che è troppo legata a questo posto. Non sono alla ricerca di stelle cadenti stasera, tutto accade all'improvviso. Ed è così che deve essere.

1
0
0
0
0
0
LaPennadiAriel
x followers
Calma
10 agosto 2020

La voce al posto della penna

Per lui questo è il suo primo giorno di ferie, mentre lei già ne approfitta per prepararsi al suo ritorno nel miglior modo possibile. Pregustando sin d'ora il momento in cui si ritroveranno da soli. E, per l'occasione, ha deciso di cimentarsi in un'impresa che, di fronte a lui, le è sempre parsa piuttosto difficile: parlargli anziché scrivergli. Fare cioè l'esatto opposto di come è abituata a comportarsi con tutte le altre persone che occupano un posto significativo nella sua vita; forse un tentativo di (ri)portare il loro rapporto su binari più tranquilli. Ma, per realizzare tutto ciò lei ha bisogno di molta Calma. Ed è per questo che le sto vicino sin d'ora, mentre lei prepara la scena nei minimi dettagli. Nella consapevolezza che, una volta che si ritroveranno uno di fronte all'altra, il suo minuzioso copione diventerà inutile carta straccia.

0
0
0
0
0
0
Vierkn
x followers
Tristezza
10 agosto 2020

.

Non so perché delle volte mi sembra tutto così stupido, così vuoto. Non sono triste, in questo momento. Sono neutro, ma sinceramente non voglio essere felice, da felice sono stupido e superficiale. Non voglio essere nemmeno triste, però: da triste sono pesante, e dubito di tutto, ogni respiro sembra una fatica inutile e tutto diventa così buio... Non voglio essere neutro, perché da neutro non sento nulla, e il vuoto è davvero difficile da sopportare, anche se spesso lo desidero. Non so cosa voglio essere.

0
0
0
0
1
1
ElysinLiblee
x followers
Tristezza
10 agosto 2020

La grande porta

Mentre gli altri disegnavano sorrisi sulle mie ferite ho visto una bambina colorare un cielo che non conoscevo. Fino al giorno in cui ho smarrito tutti i sogni fino al giorno in cui vidi una grande porta chiusa con su scritto il mio nome già sbiadito. Dovevo svanire per comprendere la mia esistenza dovevo cercare il vuoto. Ma servono occhi diversi per vederlo. Chiuderò la porta per l' ultima volta e poi vi chiederò scusa ma non so se basterà.

2
0
0
0
0
0
COOLDREAMER
x followers
Sorpresa
10 agosto 2020

San Lorenzo, la notte magica

Mi raccomando stasera non dimenticate di scrutare il cielo alla ricerca di una stella cadente. Il difficile non è vederla ma aver pronto il desiderio!

2
1
0
1
0
0
Overnight
x followers
Rabbia
10 agosto 2020

Limiti relazionali.

Ieri era stata una giornata pesante. Ho passato tutta la giornata con l'ansia stretta alla gola. Al mare con i suoceri mi sono sentita invasa, mi dovevano costringere a salutare con baci e bacetti, degli estranei, perché non è vero che ci sia il covid.(Secondo loro) E quindi ho protetto me stessa e i miei genitori di rimando e non ho salutato nessuno. La sera mi sono di nuovo ritrovata in una situazione per me incresciosa, un mio amico mi ha detto che mi trova attraente, per me era un amico. Io non sono un oggetto sessuale, sono una persona. Convivo, sono occupata sentimentalmente e lui si prende da solo lo spazio per dirmi una cosa del genere. Con me ha chiuso. Se noi donne vi parliamo con gentilezza, siamo solo gentili, non vi stiamo dando spazio per provarci. Mi sono sentita offesa, presa in giro, io ti parlo da amica, di libri, film, cose che succedono tutti i giorni. Non capisco, da queste tipo di conversazione come si arriva a dire una cosa del genere. Questo individuo esce con noi nel nostro gruppo di amici.

0
0
0
0
0
0
VALENTINA
x followers
Gioia
10 agosto 2020

Felici Davvero

4 giorni Pochi amici e tante risate Basta poco per essere felici Ma Felici Davvero! #Riccione2020 #NotteRosa

1
1
0
0
0
0
neochan
x followers
Rabbia
10 agosto 2020

10 agosto 2019

sono incazzata nera perchè non so cosa devo fare. devo guardare avanti verso un futuro in cui non ci sei più o rimpiangere un passato insieme? perchè quando ti vedo andare avanti senza di me, sento l'odio nelle viscere, vorrei poter distruggere qualsiasi persona possa anche solo farti provare minimamente quello che provavamo insieme. eppure io sto facendo la stessa cosa, io sono andata avanti, e non ho alcun diritto di reputarti in alcun modo cosa mia. ma lo penso, cazzo se lo penso, lo sento nello stomaco che non devi stare da nessun'altra parte se non con me. però la vita è cambiata, e noi siamo cambiati con lei. penso sempre di tornare indietro a prenderti, ma ormai so che non sei più lì ad aspettarmi. oggi è il 10 agosto, un anno fa le nostre strade si sono separate, a quest'ora, alle 12 stavamo parlando in un parcheggio davanti ad un parco, urlandoci addosso che ci amavamo ma che forse dovevamo stare un po' da soli. un anno dopo io sono seduta sul letto, col cuore pesante e tante domande nella testa. tu sei al mare, dedichi un panorama a qualcuno, qualcuno che non nomini, ma che esiste. e non sono io.

2
0
0
0
0
1